Ospitalità
Ospitalità
«L'ospitalità esprime il nostro amore verso il Cristo che si presenta nelle sembianze dell'ospite e del pellegrino. Essa è uno dei modi con cui realizziamo il nostro servizio e la nostra comunione con i fratelli» (Costituzione SMR art. 72).
Tutte le nostre comunità occasionalmente accolgono persone che, per diversi motivi, chiedono ospitalità; tuttavia alcune sono dedicate a questo servizio come loro specifico mandato. Questo filone della nostra missione è un'espressione del carisma che acquista forme diverse secondo le necessità dei tempi. Dopo la Seconda Guerra Mondiale in Italia vi erano molti bambini orfani, malati e famiglie bisognose. Per rispondere a tale necessità la Congregazione ha aperto grandi case per accoglierli e curarli. Nel corso del tempo queste grandi strutture sono state trasformate in Case per ferie.
Oggi, le comunità di accoglienza in Italia (Todi, Santa Marinella, Cortona e Poggio di Roio) accolgono ospiti, giovani e studenti, persone singole, famiglie e anziani che desiderano trascorrere tempi di vacanza in un ambiente che offra loro fraternità, ascolto e una proposta religiosa. In queste case si organizzano iniziative formative e di spiritualità come nei centri di spiritualità di Rovigo, di Rio de Janeiro e nelle case accanto ai santuari: corsi di esercizi spirituali, accoglienza a gruppi parrocchiali o a movimenti ecclesiali, gruppi o comunità di religiosi e di sacerdoti per momenti di formazione, di preghiera, convegni ed altro. A Fatima (Portogallo) la comunità accoglie particolarmente i pellegrini che arrivano al Santuario per un tempo forte di rinvigorimento della fede, vicino alla Vergine di Fatima.
In un mondo globalizzato che tende a chiudersi per difendersi, dove molte persone sono sole, l'attività di accoglienza diventa occasione d'incontro, di ascolto, di proposta spirituale e spazio di solidarietà per situazioni particolari.

Case di accoglienza:

Istituto "Mater Gratiae"
Monastero "SS.ma Annunziata"    
Istituto "S. Maria della Croce"     
Casa "Santa Margherita"