Biblioteca
Biblioteca

La biblioteca del Centro mariano «Beata Vergine Addolorata» sorge a Rovigo presso il centro di spiritualità delle Serve di Maria Riparatrici, spazio di cultura e di pastorale mariana.

Il Centro organizza incontri di studio e formazione mariana cura la biblioteca per approfondire la conoscenza della figura della Vergine nel mistero di Cristo e della Chiesa e il suo significato per il mondo contemporaneo e per sostenere una corretta pietà mariana, liturgica e popolare. 

La biblioteca offre anche documentazione sulla storia e spiritualità delle Serve di Maria Riparatrici, unica Congregazione sorta nella Diocesi di Adria-Rovigo e riconosciuta dal vescovo mons. Antonio Polin nel 1903, e sull'Ordine dei Servi di Maria cui è formalmente aggregata dal 1910.

 

La biblioteca è patrimonio della Congregazione delle Serve di Maria Riparatrici ed è nata nel 1973 per volere al IX Capitolo generale; offre un patrimonio particolarmente ricco tra i centri di documentazione e approfondimento mariologico del Triveneto. È associata all'Associazione Biblioteche Ecclesiastiche Italiane e iscritta all'anagrafe degli Istituti culturali ecclesiastici dell'Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della CEI.

Il suo servizio si indirizza soprattutto a studiosi e ricercatori in campo mariologico, studenti di teologia, catechisti e operatori pastorali. 

 

I volumi raccolti sono circa 15.000, più 70 testate di periodici; c'è anche una sezione multimediale con musicassette, CD, videocassette, DVD, indicate soprattutto per la pastorale mariana.

Il catalogo dei libri e dei periodici è informatizzato e consultabile sul sito: www.ibisweb.it

 

Della biblioteca del Centro mariano fa parte anche il "Fondo Todi", un fondo antico consultabile presso la comunità delle Serve di Maria Riparatrici di Todi.
 
La biblioteca del Centro mariano ha partecipato al Festival biblico tenutosi a Rovigo dal 23 al 25 maggio 2014 con un'iniziativa dal titolo "Maria, donna della Parola. La cultura mariana a servizio dell'evengelizzazione", nella quale i visitatori hanno potuto conoscere meglio la nostra biblioteca.
Leggi l'articolo su Riparazione mariana