Indice degli argomenti - Storia - Dolores Inglese
Dolores Inglese
Dolores Inglese

La santità nel quotidiano

La Venerabile Serva di Dio suor Maria Dolores Inglese nasce a Rovigo il 16 dicembre 1866. Viene battezzata coi nomi di Libera Italia Maria; fin da bambina preferisce essere chiamata soltanto con il nome di Maria, «felice di portare il caro nome della Madonna». A tre anni si trasferisce con la famiglia a Padova per motivi di lavoro del padre. Fa ritorno a Rovigo a 16 anni dopo la morte del padre e poco prima che muoia anche l'unica sorella, dolorose esperienze che segnano il suo animo sensibile. Per contribuire al bilancio familiare, lavora come sarta, anche in proprio. A 18 anni supera una grave malattia alla gola.

Impegnata nella vita cristiana e devota della Madonna, nel 1889 aderisce all'Unione delle Figlie di Maria del duomo di Rovigo e ne diviene presidente. Il 1° novembre 1892 entra nel Terz'Ordine dei Servi di Maria; ne diviene segretaria e priora nel 1903. Il 1° maggio 1895 è testimone del movimento degli occhi dell'immagine dell'Addolorata posta in venerazione dai terziari dei Servi nella chiesa rodigina di San Michele. Nel febbraio 1899 intuisce con chiarezza a cosa la chiama la Vergine: la riparazione al suo Cuore addolorato. Questa ispirazione la rende apostola intraprendente: dà inizio e propaga, soprattutto tra i laici, la Pia opera riparatrice (oggi Associazione «Beata Vergine Addolorata») e ne diffonde il messaggio tramite l'opuscolo «Quanto è buona Maria!»

Il 29 dicembre 1911 entra tra le Serve di Maria di Adria - dal 1913 Serve di Maria Riparatrici - prendendo il nome di suor M. Dolores della Riparazione. Nel 1913 viene nominata priora della casa di Rovigo e le è affidato il compito di animatrice dell'Opera della riparazione. Nel 1916 dà avvio al periodico La Paginetta della Riparazione (oggi «Riparazione Mariana»). 

Nel 1920 viene eletta vicaria generale. Continua senza sosta l'impegno per diffondere la riparazione mariana, mantenendo anche una fitta corrispondenza con le consorelle missionarie in Brasile. Muore il 29 dicembre 1928 a Rovigo: in città si diffonde subito la notizia che è morta «la santa di via Bagni». Dal 19 aprile 1956 la salma riposa nella chiesa-santuario «Beata Vergine Addolorata». Il 2 aprile 2011 il papa, Benedetto XVI, riconoscendone le virtù eroiche ne ha dichiarato la venerabilità; ora è in corso il processo di beatificazione.


Per conoscerla

Una luce per Rovigo Una luce da Rovigo
Altre biografie

 

 

 
Indice degli argomenti - Storia - Dolores Inglese